Clicca qui- BOOK real time -

STMICROELECTRONICS

Aggiornamento dati: 07/10/2013 18:37:00

STMICROELECTRONICS - Dati Anagrafici:
Sede 39 Chemin du Champ-des-Filles, 1228 Genéve Plan-Les-Ouates (Svizzera)
Telefono 0041229292929
Settore Semiconduttori
Sito web società http://www.st.com
E-mail celine.berthier@st.com
Società revisione PricewaterhouseCoopers
Investor Relations Sito Web

Informazioni su azioni e capitale
Tipo titolo Azioni ordinarie
Valore nominale (euro) 1.04
Codice Alfa STM
Codice Isin NL0000226223
Listino FTSE MIB
Numero azioni in circolazione 910559805
Numero azioni di risparmio 0
Data pagamento dividendo 12/12/2013
Ultimo dividendo pagato (euro) 0.10

Descrizione attività
La STMicroelectronics è tra le più grandi società di semiconduttori al mondo con ricavi netti di 9,85 miliardi di dollari nel 2006 e 4,69 miliardi di dollari nella prima metà del 2007. Il fatturato della Società è suddiviso in modo equilibrato tra i cinque segmenti a più alto tasso di crescita del mercato dei semiconduttori: Comunicazioni (35%), Elettronica di Consumo (17%), Computer (16%), Automobile (16%) e Industriale (16%). Secondo i più recenti dati di mercato, la ST è quinta al mondo nei semiconduttori con leadership di mercato in numerosi campi. Per esempio, la ST è il leader nella produzione di chip analogici per applicazioni specifiche e dispositivi per la conversione di potenza; è inoltre numero uno nella fornitura di semiconduttori per il mercato industriale e per le applicazioni nei decoder per TV e occupa le primissime posizioni in diversi segmenti, tra cui i componenti discreti, i moduli per fotocamere per telefoni cellulari e i circuiti integrati per l’automobile. La ST si propone di essere leader nelle applicazioni di convergenza multimediale e nelle soluzioni di potenza, offrendo una delle gamme di prodotti più ampie e diversificate al mondo, che comprende prodotti per applicazioni specifiche contenenti molti blocchi proprietari di proprietà intellettuale oltre a prodotti multi-segmento che spaziano dai dispositivi discreti ai microcontrollori ad alte prestazioni, alle smart card sicure e ai dispositivi MEMS (Sistemi Micro-Elettro-Meccanici). La ST è stata un pioniere e continua a raffinare l’utilizzo di metodologie di progettazione basate sull'impiego di piattaforme per circuiti integrati complessi, per le applicazioni più sofisticate come sistemi multimediali mobili, decoder per TV, e periferiche per computer. Il proprio portafoglio attentamente bilanciato permette alla ST di rispondere alle esigenze di tutti gli utilizzatori di microelettronica: dai clienti globali strategici per i quali la ST è il partner preferenziale per i più importanti progetti di SoC (System-on-Chip, sistemi completi integrati in un singolo chip), alle imprese locali che necessitano di dispositivi e soluzioni di utilizzo generale con un supporto a tutto campo. La ST ha, inoltre, annunciato l'intenzione, insieme a Intel e Francisco Partners, di costituire una nuova società indipendente di semiconduttori, la Numonyx, che si concentrerà sulla fornitura di soluzioni di memoria non volatile per un grande numero di sistemi industriali e di elettronica di consumo. Sin dall’inizio, la ST ha dimostrato un impegno senza sosta nei confronti delle attività di R&S ed è una delle società più innovative del settore. Il portafoglio di tecnologie di processo della ST comprende processi per logica CMOS avanzata (comprese alcune varianti con memoria embedded), processi a segnale misto, analogici e di potenza. Nel CMOS avanzato, la ST collaborerà con il consorzio IBM per lo sviluppo delle tecnologie di processo della prossima generazione, tra cui lo sviluppo dei processi CMOS da 32 e 22 nanometri, la definizione degli strumenti per la progettazione e la ricerca avanzata finalizzata alla produzione su fette di silicio da 300 millimetri. Inoltre, la ST e l’IBM collaboreranno presso l’impianto di Crolles2 della ST per lo sviluppo di tecnologie CMOS derivate a valore aggiunto per la realizzazione di System-on-Chip. La ST dispone di una rete mondiale di impianti di front-end (per processare fette di silicio) e back-end (per l'assemblaggio, il packaging e il collaudo). La Società si sta spostando verso una strategia manifatturiera che richiede un minore impegno di capitali da investire e ha di recente annunciato programmi per la graduale eliminazione di alcune delle sue strutture di produzione meno recenti. I principali impianti per la lavorazione di fette di silicio della ST si trovano attualmente ad Agrate Brianza e Catania, a Crolles, Rousset e Tours (Francia), a Phoenix e Carrollton (USA) e a Singapore. Agli impianti di produzione si aggiungono linee di assemblaggio e collaudo molto efficienti in Cina, Malesia, Malta, Marocco e a Singapore. La ST ha sviluppato una rete mondiale di alleanze strategiche, che comprendono anche lo sviluppo di prodotti con alcuni clienti chiave, lo sviluppo di tecnologie con clienti e altri produttori di semiconduttori, e alleanze con i principali fornitori per lo sviluppo di apparecchiature e CAD. A queste collaborazioni industriali si aggiungono un gran numero di progetti di ricerca con le principali università e gli istituti di ricerca di tutto il mondo, così come il ruolo chiave della Società nei programmi europei di ricerca tecnologica avanzata come MEDEA+ o in iniziative di settore come ENIAC (European Nanoelectronics Initiative Advisory Council). La STMicroelectronics è stata una delle prime società industriali globali a riconoscere l'importanza della responsabilità nei confronti dell'ambiente, iniziando una serie di attività in questa direzione già agli inizi degli anni ‘90. Da allora, la ST ha fatto progressi eccezionali; il consumo di energia per unità di prodotto, per esempio, è stato ridotto del 47% tra il 1994 e il 2006 e nello stesso periodo le emissioni di CO2 sono state ridotte del 61%. Inoltre, la ST è andata ben oltre le imposizioni dell’attuale legislazione eliminando quasi completamente l'utilizzo di sostanze pericolose come il piombo, il cadmio e il mercurio. Dal 1991, i siti della Società hanno ricevuto più di 100 premi per la loro eccellenza in tutti gli ambiti della Responsabilità Sociale: dalla qualità alla corporate governance, agli aspetti sociali e alla protezione dell’ambiente. La STMicroelectronics è stata costituita nel 1987 dalla fusione tra l’italiana SGS Microelettronica e la francese Thomson Semiconducteurs. Sin dall’inizio la ST ha sempre fatto segnare un tasso di crescita superiore a quello del settore dei semiconduttori nel suo complesso, e dal 1999 è tra le prime 10 aziende al mondo fornitrici di semiconduttori. Il gruppo ha circa 50.000 dipendenti, 16 centri di ricerca e sviluppo avanzati, 39 centri di progettazione, 15 siti produttivi principali e 78 uffici vendita in 36 Paesi. La sede principale della Società, così come delle organizzazioni per l'Europa e per i Mercati Emergenti, si trova a Ginevra. La sede principale per gli Stati Uniti è a Carrollton (Texas), mentre quella per l’Asia/Pacifico a Singapore; le attività giapponesi sono coordinate dalla sede a Tokyo. La regione “Greater China”, che include Hong-Kong, Cina e Taiwan, ha sede a Shanghai. Dall'8 dicembre 1994, quando la ST ha completato la prima offerta pubblica di azioni ordinarie, la Società è quotata alle Borse di New York, Parigi e, dal giugno del 1998, anche alla Borsa di Milano. La ST ha oggi circa 900 milioni di azioni circolanti.

Composizione Azionariato
Treasury Shares
2.81%

Sintesi del bilancio consolidato: (in migliaia di Euro)
Fatturato
Reddito Operativo
Utile Netto
Return On Sales
Margine Netto
Dividendi